Una domanda

si parla di pellicole, processi, materiali, attrezzature, sviluppo, stampa, fotografia analogica

Moderatori: Riccardox, Emilio Vendramin, Massimiliano Liti, Sergio Frascolla, Michele Azzali, Marco Pampaloni

Rispondi
Avatar utente
Emilio Vendramin
Moderatore
Messaggi: 8305
Iscritto il: mar ago 28, 2007 6:53 pm
Località: Ancona
Contatta:

Una domanda

Messaggio da Emilio Vendramin » ven apr 02, 2021 8:47 pm

Osservando asciutte ed alla luce del sole le stampe che ho fatto ieri - da negativo 120 correttamente sviluppato con HC-110 - ho notato che la parte non impressionata, bordo di un paio di cm che lascio e che di solito si presenta normalmente bianco, è lievemente grigiasta, ma pochissimo.
La parte stampata, l'immagine, è tecnicamente ineccepibile.
Avendo usato lo stesso sviluppo degli altri giorni (Agfa Print Ne in Diluizione 1+7 °C=20,0-20,5) in questo caso preparato ieri pomeriggio poco prima di stampare, è possibile che il "fenomeno" dipenda dal fatto che la carta (Ilford MGFB finitura K1) utilizzata era chiusa - sottolineo sigillata - nella sua scatola e conservata in un mobile sempre chiuso, ma sicuramente acquistata prima di settembre 2017 ???
Nei prossimi giorni proverò a ristampare le stesse foto utilizzando la medesima carta ed un diverso sviluppo, ma mi piacerebbe capire cosa è successo.
Aggiungo che una striscia della stessa carta, utilizzata come provino, sviluppata nello stesso bagno alla stessa ora, nella parte che non è stata esposta, una volta sviluppata e fissata tutta la striscia risulta bianca...... e messa vicino alle stampe di cui sopra la differenza di colore è piccola ma c'è.
Grazie a chi ha letto fino qui e se la sente di rispondere.
CIAO - WETZLAR 2011 ... io c'ero.
http://www.emiliovendramin.it/

Avatar utente
Walter
Messaggi: 24
Iscritto il: mer feb 24, 2010 11:38 pm
Località: Firenze

Re: Una domanda

Messaggio da Walter » dom apr 04, 2021 11:25 pm

Velatura? Quattro anni di "invecchiamento" non sarebbero nemmeno tantissimi ma ci può stare.

Avatar utente
Emilio Vendramin
Moderatore
Messaggi: 8305
Iscritto il: mar ago 28, 2007 6:53 pm
Località: Ancona
Contatta:

Re: Una domanda

Messaggio da Emilio Vendramin » gio apr 15, 2021 9:26 am

Un aggiornamento dovuto per i tanti che hanno letto e per l'unico amico che ha risposto.
Dopo varie prove della stessa carta con diversi rivelatori posso concludere che il problema....... non era il presunto invecchiamento della carta.
Piuttosto si è trattato, probabilmente, di un processo di degrado (ossidazione?) di uno sviluppo concentrato, circa 250 cc in una confezione che in origine ne contiene 1.200.
La bottiglia era stata aperta da circa 30gg ed il contenuto utilizzato diluito in diverse sessioni di stampa, senza problemi.
Ma probabilmente quell'ultimo quantitativo........
Normalmente, quando riesco a reperire i chimici puri, preparo in casa lo sviluppo.
Questa esperienza mi ha insegnato che, se dovessi comprare ancora sviluppi concentrati già fatti, converrà scegliere confezioni di minore capacità (ne esistono in commercio anche da 100 e da 250 cc, costano un po' di più ma una volta, aperte non c'è necessità di conservare i residui).
CIAO - WETZLAR 2011 ... io c'ero.
http://www.emiliovendramin.it/

Augusto Lucchini
Messaggi: 103
Iscritto il: dom giu 24, 2007 8:36 am
Località: Sansepolcro (AR)

Re: Una domanda

Messaggio da Augusto Lucchini » lun mag 31, 2021 10:59 am

Concordo Emilio.
Da utilizzatore esclusivo di concentrati ho provato in un primo momento il riempimento del flacone con bilie di vetro. Poi con lo spray della Tetenal.
Purtroppo, vista la minor disponibilità di rilevatori, la soluzione maestra è l'utilizzo di confezioni monodose da 250cc, almeno per chi come me vive la camera oscura in sedute notturne e quindi alternate nel tempo.
Grazie per la condivisione

Augusto
Augusto Lucchini

Avatar utente
Emilio Vendramin
Moderatore
Messaggi: 8305
Iscritto il: mar ago 28, 2007 6:53 pm
Località: Ancona
Contatta:

Re: Una domanda

Messaggio da Emilio Vendramin » gio giu 03, 2021 8:54 pm

Esatto Augusto.
Sono passato anche io ai flaconi piccoli...... e vivo più tranquillo.
CIAO - WETZLAR 2011 ... io c'ero.
http://www.emiliovendramin.it/

Rispondi