Monobagno

si parla di pellicole, processi, materiali, attrezzature, sviluppo, stampa, fotografia analogica

Moderatori: Riccardox, Emilio Vendramin, Massimiliano Liti, Sergio Frascolla, Michele Azzali, Marco Pampaloni

Rispondi
Avatar utente
gianniansaldi
Messaggi: 902
Iscritto il: ven apr 27, 2007 9:27 pm
Località: genova
Contatta:

Monobagno

Messaggio da gianniansaldi » mer apr 28, 2021 9:42 am

Eccomi qui.
Dopo tanti anni di digitale e centinaia di migliaia di scatti , ho tirato fuori la M3 e la CL e ho ricominciato a scattare foto vere.
Uso hp5 e sviluppo con il monobagno della ars-imago.
I primi negativi mi sembrano soddisfacenti.
Se lo avete usato, cosa ne pensate?
Uso quello perché dove sviluppo non ho acqua calda e non pensare ala temperatura mi agevola molto.
Allegati
Occhipinti-R2_00870.jpg
à la guerre comme à la mer

gianni ansaldi

http://www.gianniansaldi.com
http://www.facebook.com/gianni.ansaldi

Avatar utente
copacetix
Messaggi: 125
Iscritto il: mer ago 12, 2015 3:49 pm
Località: GENOVA
Contatta:

Re: Monobagno

Messaggio da copacetix » mar mag 04, 2021 11:35 pm

funzionare funziona. non sono sicuro che il negativo, fissato in questo modo, duri anni, anzi, probabilmente non sarà così.
i monobagno nascevano dall'esigenza dei fotoreporter di inviare in fretta e furia i loro scatti alle testate, non era necessario che i negativi perdurassero.
se si tratta di scatti importanti, io svilupperei con i tre bagni e secondo tutti i crismi.
Federico
http://www.yellowblueandgreen.com
"I would go out tonight but I haven't got a stitch to wear."

Rispondi