Ingranditore con testa colore

si parla di pellicole, processi, materiali, attrezzature, sviluppo, stampa, fotografia analogica

Moderatori: Riccardox, Emilio Vendramin, Massimiliano Liti, Sergio Frascolla, Michele Azzali, Marco Pampaloni

Rispondi
Avatar utente
manuel.zanetti
Messaggi: 856
Iscritto il: lun mar 29, 2010 1:43 pm
Località: Vignola (MO)

Ingranditore con testa colore

Messaggio da manuel.zanetti » dom apr 05, 2020 5:00 pm

Buongiorno al forum!

Attualmente stampo con un' ingranditore Durst L1200 con testa a condensatori. Lo vorrei affiancare ad un altro con testa colore. Leggevo che con il box di diffusione della luce potrei avere dei vantaggi in termini di grana sulle stampe e minor evidenza di segni o polvere. Altro vantaggio potrebbe essere avere un 'altra postazione già pronta all'uso per un formato diverso.
Qualcuno usa questo tipo di ingranditore?

Grazie a tutti.
Manuel Zanetti

Avatar utente
gaiam
Messaggi: 73
Iscritto il: mer set 28, 2016 6:23 pm
Località: Ferrara

Re: Ingranditore con testa colore

Messaggio da gaiam » dom apr 05, 2020 6:08 pm

Buongiorno

Ho usato per qualche anno, in pieno trip di sviluppo e stampa a colori, il Leitz Focomat V35, in pendant con negativi da M6.
Ha l'unico limite del formato 35mm e bisognerebbe verificare la reperibilità dei bulbi, per il resto davvero ottimo.
Gaia

Avatar utente
Mandelbrot
Messaggi: 850
Iscritto il: mar ott 28, 2014 9:22 pm
Località: Milano
Contatta:

Re: Ingranditore con testa colore

Messaggio da Mandelbrot » dom apr 05, 2020 8:17 pm

Ciao
Io uso un Durst M805 con testa colore. Se pensi di non superare mai il formato 6x9 allora lo puoi considerare definitivo.
Lo preferisco nell'uso ai condensatori perché più pratico nella gestione del contrasto.

Inviato dal mio CPH1941 utilizzando Tapatalk

Ciao. Mario

Avatar utente
Paolo Aufieri
Messaggi: 2359
Iscritto il: sab lug 25, 2009 10:50 am
Località: Novara

Re: Ingranditore con testa colore

Messaggio da Paolo Aufieri » sab set 12, 2020 1:07 am

Non dovendo andare oltre il 6x6 io ho un 605 con due teste: diffusione/condensatore, la scelgo e la intercambio in base ai negativi. Con negativi magari che necessitano una botta di vita :D uso il condensatore..mentre con quelli già troppo energici e magari un po' complicati da stampare, mi semplifico la vita con la testa colore. In ogni caso una piantana sola ma due teste..
Ciao
Paolo Aufieri

Rispondi