Ferdinando Scianna: Visti e scritti.

qui si parla di libri da leggere e film da vedere e si possono scaricare le nostre pubblicazioni

Moderatori: Riccardox, Emilio Vendramin, Massimiliano Liti, Marco Pampaloni, Michele Azzali, sergio frascolla

Avatar utente
Michele Azzali
Moderatore
Messaggi: 5705
Iscritto il: mer mag 02, 2007 10:39 am
Località: Trento
Contatta:

Ferdinando Scianna: Visti e scritti.

Messaggioda Michele Azzali » mer gen 21, 2015 11:53 am

Sono pochi i libri che risvegliano la voglia di fotografare come questo. Mi mancano poche pagine alla fine ma posso già dare un giudizio entusiasta. Lo leggo la sera e vado a dormire con addosso la gioia e la smania di fotografare, di conoscere e di ritrarre persone.

Non conoscevo Scianna se non come fotografo di moda, mentre invece quell’attività è stata solo un periodo della sua carriera. Il libro è una raccolta di ritratti ambientati (uno dei generi che preferisco), una galleria di personaggi, e ad ognuno di essi l’autore associa una storia, ne parla, descrive le circostanze dell’incontro, il suo rapporto col soggetto. Spesso si tratta di personalità famose, molti scrittori, poeti, musicisti, artisti di vario genere, e anche qualche incontro casuale. Naturalmente non mancano stilisti e modelle, ma sono la minoranza e sempre trattati dal lato umano.

Mi ha colpito prima di tutto la cultura non indifferente del fotografo, e poi il carattere internazionale degli incontri fra Italia, Francia, Spagna, Stati uniti, Messico, Bolivia, India, ecc… sono più di trecento personaggi, molti dei quali, ahimè, defunti. Il mestiere di fotoreporter naturalmente è stato la chiave per accedere a tutta una serie di conoscenze che gli hanno aperto molte porte, ma il suo vero mentore è stato Leonardo Sciascia, che dopo un incontro casuale ed un’amicizia istantanea ha favorito la sua notorietà presso gli editori e gli ha quindi consentito di diventare prima di tutto il corrispondente da Parigi dell’Europeo, alla fine degli anni ’60. Poi la conoscenza di Bresson e… la Magnum.

Tutte le foto sono in bianco e nero, nel perfetto stile reportage. Nessuna menzione della tecnica. Molto esilarante l’introduzione, dove ricorda il fotografo del paese della sua infanzia, Bagheria. Ecco, questo fatto mi fa riflettere, ci dev’essere qualcosa a Bagheria, ci sono nati anche Guttuso, Tornatore, Buttitta, la Maraini ci ha ambientato ben due storie... dovrò andarci prima o poi.

Qui un link per una recensione senz'altro migliore della mia: http://www.contrastobooks.com/product_info.php?products_id=550

Immagine



Scheda tecnica del libro:
Titolo: Visti e scritti
Autore: Ferdinando Scianna
Editore: Contrasto
Anno di edizione: 2014
Prezzo di copertina: 21,17 euro.
"Nessun'isola è un uomo". (O era il contrario? Boh...)
http://www.photomaz.com/

Torna a “CONSIGLI DI LETTURA E VISIONE”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite