scansioni troppo grigie

Qui tutti gli interventi che riguardano stampanti, carte, profili, flussi lavoro ecc ecc

Moderatori: Riccardox, Emilio Vendramin, Massimiliano Liti, Marco Pampaloni, Michele Azzali, sergio frascolla

Avatar utente
copacetix
Messaggi: 90
Iscritto il: mer ago 12, 2015 3:49 pm
Località: GENOVA
Contatta:

scansioni troppo grigie

Messaggioda copacetix » sab nov 05, 2016 3:40 am

Buongiorno a tutti,
da qualche tempo sono possessore di un Plustek8100, non un top level decisamente, ma comunque più che sufficiente per le mie esigenze.
il software in dotazione è silverscan (fin troppo complicato e pieno di funzioni, al punto che presto penso di passare a vuescan), ma nonostante questo non mi dispiacerebbe tirare fuori qualcosa di decente. il vero problema è che le scansioni del BN risultano sempre troppo grigie e poco nere. visto che di istogrammi, curve, e parametri vari capisco poco, mi sapete dare due dritte su quali sono i livelli da ritoccare perché i neri siano *neri*? :)
(lo sviluppo del negativo è fatto a regola d'arte, in stampa in CO il nero è nero!)
questo un esempio di un NEOPAN1600 che ho provato a passare allo scanner, e che a me pare troppo grigia
Immagine

grazie in anticipo!
Federico
http://www.yellowblueandgreen.com
"I would go out tonight but I haven't got a stitch to wear."

Avatar utente
luchino85
Messaggi: 446
Iscritto il: gio mag 16, 2013 3:24 pm
Località: Verrua Savoia

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda luchino85 » sab nov 05, 2016 1:03 pm

Ciao, sinceramente sul mio monitor i neri li vedo neri. In ogni caso ogni scansione, anche se eseguita con scanner professionali, un passaggio su lightroom o simili se la deve fare. Tieni conto che se tu quel negativo andassi a stamparlo aggiusteresti il contrasto, magari faresti bruciature e mascherature, sceglie resti il tempo di esposizione ottenendo poi la stampa finale. Ergo la semplice scansione non può reztituirti lo stesso risultato visivo che avresti con la stampa finale.
Luca Tabbia.

Avatar utente
Contarex
Messaggi: 4941
Iscritto il: ven feb 18, 2011 7:40 pm

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda Contarex » sab nov 05, 2016 1:09 pm

copacetix ha scritto:non mi dispiacerebbe tirare fuori qualcosa di decente. il vero problema è che le scansioni del BN risultano sempre troppo grigie e poco nere. visto che di istogrammi, curve, e parametri vari capisco poco, mi sapete dare due dritte su quali sono i livelli da ritoccare perché i neri siano *neri*?

Uno scanner con un adeguato software di scansione non fornirà mai immagini troppo contrastate per preservare il più possibile la gamma tonale del materiale che viene scansionato. Un passaggio in postproduzione per una regolazione dei livelli è indispensabile per ottenere un risultato corrispondente alle proprie aspettative. Se proprio ci si rifiuta di intervenire manualmente (cosa che è comunque sempre raccomandabile) allora almeno effettuare un passaggio di aggiustamento automatico dei livelli di grigio, praticamente tutti i software degni di questo nome offrono questa opzione. Un consiglio di valore generale è di non esagerare con la luminosità del monitor quando si osservano immagini fotografiche, soprattutto quando se ne effettua la regolazione allo scopo di ottenerne delle stampe.

N.B. Sul mio monitor la tua immagine appare già più che decente sotto questo aspetto. Nella scala da 0 a 255 (dove 0 corrisponde al nero) al massimo alzerei livello del nero a 10, non di più.

Ciao,
Franco

Avatar utente
maxberek
Messaggi: 4920
Iscritto il: sab mag 05, 2007 9:49 pm

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda maxberek » sab nov 05, 2016 2:55 pm

Caro Federico,
tirare fuori dei neri profondi, sia in scansione che in stampa, da una Neopan 1600 è praticamente impossibile, vista la sua non poco invadente granulosità di fondo.
Che ovviamente salta fuori, specie in retroilluminazione (monitor, meno in stampa), nelle zone di nero intenso, come nella tua foto da palco.
Puoi, come suggerisce Franco, alzare leggermente i livelli di nero, ma non otterrai mai l'eliminazione completa dell'effetto "neve" dovuto alla grana della 1600; a meno di forzare ottenendo un incupimento generale della foto e snaturando il tutto.
Ci sono passato anch'io (faccio spesso foto da palco, con illuminazione molto bassa), ma ho scartato le ultrasensibili (come la Fuji o la Kodak 3200, che oltretutto non fanno più) in favore della T-Max 400, tutt'al più tirata a 800 iso, con ottiche superluminose, con la quale riesco a controllare meglio sia la granulosità (Kodak HC110) che la profondità dei neri.
E con passaggi, assolutamente obbligatori, in PS dopo la scansione.
Ti dirò che adesso, però, lavoro quasi esclusivamente in digitale per tale genere di foto, per cui questi "problemi" sono solo un ricordo... :D

P.S. Attenzione nelle foto da palco o in genere di concerti e simili: spesso si tende a tirare l'istogramma verso destra (visto che in genere con questo tipo di illuminazione l'istogramma risulta decisamente sbilanciato verso sinistra, cioè verso le ombre, ed è normale che sia così perchè lo sfondo è... buio) ottenendo il risultato di creare uno schiarimento innaturale dell'atmosfera "da palco" (forti luci di proscenio e buio intenso di sfondo), rovinando irrimediabilmente il contesto dello spettacolo (che risulterebbe innaturalmente troppo chiaro). Errore nel quale incappano spesso i cultori dei 120.000 iso (permessi dalle moderne reflex o mirrorless), che tendono, in contesti di luce ambiente, a rendere "la notte come il giorno"...
In tali contesti (spettacoli, concerti, ecc.) conviene sempre esporre per le alte luci, quelle di scena, e possibilmente con un esposimetro esterno a luce incidente (o con il metodo della misurazione ttl indiretta "sulla mano", se non si dispone di un esposimetro esterno a luce incidente), in modo da non far influenzare l'esposizione dallo sfondo nero (che ci farebbe "aprire" troppo), ottenendo giuste esposizioni per gli attori, o musicisti, e sfondi neri molto netti e profondi.
Si vedrà che anche una normale 400-640 iso, per chi ancora si ostina ad usare il film ( :mrgreen: 8) ), o sensibilità equivalenti per il digitale, sarà più che sufficiente per esporre esattamente le luci pur utilizzando tempi sufficienti a fermare il movimento degli artisti.

Avatar utente
copacetix
Messaggi: 90
Iscritto il: mer ago 12, 2015 3:49 pm
Località: GENOVA
Contatta:

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda copacetix » sab nov 05, 2016 5:35 pm

grazie a tutti, in effetti su un altro pc (collegato allo stesso monitor) risulta tutto più corretto.
era un vecchio rullino del 2007 che non avevo mai passato sotto scanner, anche io ho abbandonato le pellicole supersensibili (anche se, devo dire, mi piacevano davvero tanto, all'epoca)
ora devo capire se sia colpa del mio computer, del cavo hdmi o della scheda video, visto che il monitor sembra ok
Federico
http://www.yellowblueandgreen.com
"I would go out tonight but I haven't got a stitch to wear."

Avatar utente
Contarex
Messaggi: 4941
Iscritto il: ven feb 18, 2011 7:40 pm

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda Contarex » sab nov 05, 2016 7:10 pm

copacetix ha scritto:ora devo capire se sia colpa del mio computer, del cavo hdmi o della scheda video, visto che il monitor sembra ok

Dipende dal software di gestione del monitor da parte del tuo computer e/o dalle regolazioni del monitor stesso, non credo proprio che si tratti di un difetto hardware. Che tipo di macchina usi? Io ho esperienza solamente con Mac, ma sicuramente ci sono molti altri nel forum in grado di darti consigli utili a risolvere il problema.
Franco

Avatar utente
albertospa
Messaggi: 1607
Iscritto il: lun apr 30, 2007 2:53 pm
Località: ROMA

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda albertospa » sab nov 05, 2016 8:25 pm

Io ho un PC con monitor tarato con Spyder. La foto postata effettivamente la vedo con dei neri "ingrigiti".
La foto che posto, lavorata velocemente in PS (non ho potuto usare Silver Efex), sul mio monitor ora la vedo migliorata anche se molto contrastata, non perfetta per ovvi motivi. Poi è pur sempre una questione di gusti. Al riguardo sacrosante le considerazioni di chi mi ha preceduto. In particolare il P.S. di Edgar.

Immagine

Avatar utente
copacetix
Messaggi: 90
Iscritto il: mer ago 12, 2015 3:49 pm
Località: GENOVA
Contatta:

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda copacetix » sab nov 05, 2016 9:29 pm

albertospa ha scritto:Io ho un PC con monitor tarato con Spyder. La foto postata effettivamente la vedo con dei neri "ingrigiti".
La foto che posto, lavorata velocemente in PS (non ho potuto usare Silver Efex), sul mio monitor ora la vedo migliorata anche se molto contrastata, non perfetta per ovvi motivi. Poi è pur sempre una questione di gusti. Al riguardo sacrosante le considerazioni di chi mi ha preceduto. In particolare il P.S. di Edgar.

Immagine



ecco, una pssata di silver efex potrei darla anche io in effetti.
per il resto, ho un ASUS con scheda video integrata, ho provato a smanettare per mesi con impostazioni di scheda e monitor, non c'è verso di tornare alla qualità dignitosa del mio vecchio PC, vedo "sbavati pure i font", per dire
Federico
http://www.yellowblueandgreen.com
"I would go out tonight but I haven't got a stitch to wear."

gannjunior
Messaggi: 40
Iscritto il: mar ott 11, 2016 1:16 am

Re: scansioni troppo grigie

Messaggioda gannjunior » mar nov 15, 2016 12:40 am

io su due monitor tarati trovo la tua foto bella. I neri sono neri e se vogliamo vedo "pochi " grigi ma d'altra parte vedere "tante" sfumature di grigio in una foto (e con una luce) del genere è decisamente poco auspicabile.
In definitiva per me è ok e ben riuscita così e credo che la prova che potresti fare sarebbe stamparla per fugarti ogni dubbio ;)


Torna a “PRINTERS & PRINTING”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti